Questo articolo è stato letto 9 volte

Polizia Municipale salva prostituta rumena

prostituta1

Sono stati intensificati i controlli da parte del personale della Polizia Municipale di Foggia per il contrasto al fenomeno della prostituzione nelle vie della città. Nei soli mesi di novembre e dicembre 2012 sono state 31 le ragazze identificate per la maggior parte di nazionalità rumena e bulgara; 80 sono stati i verbali contestati alle prostitute in violazione all’Ordinanza Sindacale 86/2012 in corso di validità e 20 sono stati i verbali ai “clienti”.

Le strade maggiormente controllate sono state viale XXIV Maggio, piazzale Vittorio Veneto, via Galliani, via D’Aragona, Via Manfredonia e via Sprecacenere. L’attività svolta dalla Polizia Municipale non è stata solo ed esclusivamente di tipo repressivo; infatti durante i controlli i vigili hanno sempre informato le ragazze intente all’attività di meretricio che era possibile dar loro ogni genere di aiuto compreso il far ritorno ai loro paesi d’origine.

E così, una ragazza rumena di 27 anni si è presentata spontaneamente nei locali del Comando di Polizia Municipale di Foggia chiedendo di essere aiutata a ritornare nel suo paese perchè in stato di gravidanza e senza documenti. Dopo gli accertamenti di rito la donna è stata ospitata presso una casa famiglia della città e, successivamente, accompagnata da personale femminile della polizia municipale di Foggia a Roma presso il Consolato di Romania ove le veniva consegnato un nuovo documento di viaggio che le permetteva di far ritorno nel suo paese d’origine.

&

Fonte: www.teleradioerre.it

online casino sverige

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *