Questo articolo è stato letto 3 volte

Veicoli eccezionali e trasporti in condizione di eccezionalità: le nuove disposizioni in materia di scorta
La prima parte dell’approfondimento a cura di Giuseppe Carmagnini

veicoli-eccezionali-e-trasporti-in-condizione-di-eccezionalit-le-nuove-disposizioni-in-materia-di-scortala-prima-parte-dellapprofondimento-a-cura-di-giuseppe-carmagnini.jpg

Per garantire la sicurezza della circolazione sulle strade, i veicoli, oltre che in perfetta efficienza, non possono superare determinati limiti dimensionali e ponderali, anche per non danneggiare le infrastrutture. Eccezionalmente, per determinate caratteristiche del veicolo o del carico, questi limiti possono essere superati, con specifica autorizzazione o a determinate condizioni.

Il nuovo codice della strada distingue il veicolo eccezionale dal trasporto in condizioni di eccezionalità.

Un veicolo è eccezionale quando nella propria configurazione di marcia superi, per specifiche esigenze funzionali, i limiti di sagoma o di massa stabiliti in via generale per tutti i veicoli e previsti negli articoli 61 e 62

Continua a leggere la prima parte dell’approfondimento a cura di Giuseppe Carmagnini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *