Questo articolo è stato letto 0 volte

La risoluzione legislativa del Parlamento Europeo volta ad agevolare lo scambio transfrontaliero di informazioni sulle infrazioni in materia di sicurezza stradale

la-risoluzione-legislativa-del-parlamento-europeo-voltaad-agevolare-lo-scambio-transfrontaliero-di-informazioni-sulle-infrazioni-in-materia-di-sicurezza-stradale.jpg

Stop all’impunità su strade e autostrade. I trasgressori al volante in un qualsiasi Paese dell’Unione, si vedranno recapitare la multa a casa.

Lo prevede la Direttiva adottata dal Parlamento Europeo e dal Consiglio UE con la risoluzione legislativa 6 luglio 2011. Le infrazioni del Codice della Strada prese in considerazione saranno le seguenti:

  1. velocità
  2. mancato rispetto dei semafori 
  3. mancato uso delle cinture di sicurezza
  4. guida in stato di ebbrezza
  5. guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti
  6. mancato uso del casco
  7. uso non consentito di una corsia di emergenza
  8. uso del telefono portatile durante la guida

Leggi il testo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *