Questo articolo è stato letto 0 volte

Ubriachi al volante: Genova, lavori utili per condannati

Convenzione tra Comune e Tribunale per commutare pena

Lavori di pubblica utilità, soprattutto nel campo della sicurezza e dell’educazione stradale, al posto della pena inflitta ai condannati per guida in stato di ebbrezza o uso di stupefacenti. Lo prevede la Convenzione firmata tra Comune e tribunale di Genova in base a una norma del nuovo codice della strada. L’iniziativa, che sarà coordinata dalla Direzione Città sicura, interesserà circa 30 condannati l’anno da destinare in attività che vanno dal supporto alle squadre municipali degli operai, alla tutela del decoro urbano e del patrimonio pubblico.

Il Comune incoraggerà soprattutto le attività legate alla sicurezza stradale “in un’ottica – ha spiegato l’assessore comunale alla Città Sicura Francesco Scidone – di prevenzione stradale” che si applicherà quasi come una “legge del contrappasso” a quanti hanno violato il codice della strada sotto l’effetto di alcol e droghe. I condannati che potranno accedere al programma su richiesta e che beneficeranno dell’estinzione della condanna in seguito alle ore prestate, svolgeranno i lavori socialmente utili gratuitamente.

L’amministrazione comunale invece, sosterrà l’iniziativa coprendo i costi assicurativi che sono di circa 50 euro mensili.

Fonte: www.ansa.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *