Questo articolo è stato letto 20 volte

La figura del caricatore nell’attivita’ di autotrasporto di merci per conto di terzi: i criteri per la sua individuazione, il ruolo e le sue responsabilità. La circolare del Ministero che fa chiarezza sul tema

la-figura-del-caricatore-nellattivita-di-autotrasporto-di-merci-per-conto-di-terzi-i-criteri-per-la-sua-individuazione-il-ruolo-e-le-sue-responsabilit-la-circolare-del-ministero-che.jpg

L’emanazione del Decreto legislativo 21 novembre 2005, n. 286, nell’ambito della liberalizzazione regolamentata dell’attività di autotrasporto di cose per conto di terzi ed ai fini della tutela della sicurezza dei trasporti, ha previsto che alle diverse figure operanti nella filiera del trasporto sia collegato un preciso ruolo, nonché attribuita una specifica responsabilità.

In tale ottica, tuttavia, sono state presentate specifiche problematiche attinenti l’esatta individuazione del ruolo del “caricatore”.

Nell’ambito dell’attuale quadro normativo la definizione dei rispettivi obblighi dei soggetti coinvolti nella filiera vede incardinata in capo al soggetto che esercita il ruolo del “caricatore” la responsabilità tanto della sistemazione delle merci sul veicolo, quanto della violazione delle norme in materia di massa limite ai sensi degli arti. 61 e 62 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 e successive modifiche…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *