Questo articolo è stato letto 0 volte

Forlì – Cade da scooter e morde vigilessa

Due ragazzi fuggono in scooter per le vie della città, ma quando cadono dal mezzo, uno dei due compie questo folle gesto

FORLI’ – Un inseguimento in piena regola: i fuggitivi – stavolta in scooter – che tirano il motore a più non posso, gli inseguitori – una pattuglia dei vigili – che corrono a sirene spiegate, poi uno schianto, per fortuna con ferite lievi, che mette fine alla sarabanda.  La folle corsa ha avuto luogo ieri sera poco prima delle 20, quando la pattuglia e lo scooter si sono incrociati alla rotonda tra via Bertini e via Balzella. I vigili si dirigevano verso il Palafiera, i due nordafricani, 27 e 30 anni, venivano da via Solombrini. Gli agenti hanno notato il mezzo quando il conducente e il passeggero hanno chiaramente iniziato ad avere un atteggiamento sospetto: si sono voltati a guardare la pattuglia e, mentre questa li osservava, hanno compiuto diversi giri intorno alla rotonda. A questo punto i vigili hanno voluto vederci chiaro e si sono avvicinati. Non gradendo le “attenzioni” però il motociclista ha aperto il gas dirigendosi a tutta velocità verso la Ravegnana, per poi salire sull’asse di arroccamento, tallonato dai vigili.

L’inseguimento si è protratto per tutta la lunghezza della bretella, fino alla rotonda di via Bologna. Qui il motorino ha accelerato ancora di più, ma appena fuori dalla rotatoria ha tamponato una Peugeot, per la caduta rovinosa di entrambi i centauri.
L’auto dei vigili si è così avvicinata, ma quando gli agenti sono scesi uno dei due fuggitivi si è alzato tentando di scappare a piedi. E’ stato raggiunto da una vigilessa, e malgrado il suo compagno lo incitasse a calmarsi, ha ingaggiato una colluttazione con lei e un altro collega, tentando di sfilare la pistola a lui e mordendo lei ad una gamba. A quel punto il giovane è stato immobilizzato. A supporto è intervenuta una pattuglia delle Volanti.

Dai controlli effettuati è emerso che il conducente della moto risulta privo di patente di guida. Inoltre, dal controllo del veicolo, peraltro non in regola con la revisione, è spuntato un rotolo di 1.390,00 euro in banconote.
L’aggressore, in stato di arresto per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale, è stato piantonato per tutta la notte al Pronto Soccorso mentre sono in corso le indagini per risalire alla provenienza del denaro.

Fonte: www.sicurauto.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *