Questo articolo è stato letto 1 volte

Una “zingarata” in Costa Smeralda. Falsi vigili fermano l’auto della polizia

Due burloni si sino improvvisati vigili urbani per gestire l’intenso traffico delle serate smeraldine. Con tanto di paletta hanno diretto e impartito direttive alle centinaia di auto che transitavano, compresa un’auto civetta della polizia.

Hanno anche rimproverato diversi automobilisti, invitandoli con una certa durezza a moderare la velocità. Armati di paletta, professionali, molto attivi ai bordi della provinciale, due signori seri e convincenti, si sono occupati a lungo del traffico in entrata e uscita dalla Costa Smeralda. Fermando tutti, anche una volante della polizia. Niente a che fare con i vigili urbani di Arzachena o con altri corpi dello stato. Nessuna divisa o distintivo. Eppure sono stati presi sul serio, anche dagli agenti di una volante del Commissariato di Olbia. I poliziotti sono stati invitati a rallentare e a fermarsi. Hanno visto la paletta come gli altri automobilisti. Ma sono stati loro a chiedere i documenti a protagonisti della zingarata stile Amici miei e poi a denunciarli. Uno dei due burloni, a quanto pare, è un imprenditore che produce proprio palette.

Fonte: www.unionesarda.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *