Questo articolo è stato letto 0 volte

Sfugge ai controlli della Polstrada grazie a un incidente mortale: rintracciato dopo 2 mesi

Protagonista della rocambolesca vicenda un 27enne del Fermano

Fermo – Il 25 giugno 2011 verso le ore 1.40, mentre una pattuglia del Distaccamento Polizia stradale di Fermo, stava effettuando dei controlli per la guida in stato di ebbrezza nel Comune di Porto Sant’Elpidio sulla SP 26, è stato intimato l’alt ad una vettura. L’automobilista, invece di fermarsi, è fuggito a fortissima velocità con manovre pericolosissime ( a tratti in contromano sulla corsia opposta).

Gli agenti presenti sono riusciti a rilevare il modello di auto ( Audi TT di colore nero) e una parte della targa : le prime due lettere. Immediatamente il personale si è messo all’inseguimento della vettura che nel frattempo si era allontanata: le ricerche sono state quasi immediatamente interrotte perché nella stessa zona si è verificato un gravissimo incidente mortale.

Ma i poliziotti non si sono dati comunque per vinti e nell’ultimo mese e mezzo hanno svolto una serie di accertamenti che hanno consentito, anche attraverso i controlli nelle rivendite ed i concessionari, di identificare l’auto ‘incriminata’: una Audi TT nera di proprietà di M.P., 37enne del Fermano.

Sabato mattina l’uomo è stato convocato al Distaccamento di Fermo, e, messo alle strette, ha ammesso le proprie responsabilità, confermando di essere il conducente del veicolo la sera in questione.

Nei suoi confronti sono stati elevati numerosi verbali per le violazioni al Codice della Strada ed è partita la segnalazione alla Prefettura di Fermo per la sospensione della patente di guida.

Fonte: www.ilrestodelcarlino.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *