Questo articolo è stato letto 0 volte

Napoli: tassista truffa turista. Polizia Municipale ritira la licenza

Tassista chiede per una corsa un costo ritenuto troppo alto – 35 euro anziche’ i previsti 19 – ed il malcapitato turista denuncia il fatto ai vigili urbani i quali rintracciano il conducente accertando che, inoltre, aveva anche rilasciato una ricevuta con un numero falso di licenza.

L’intervento e’ stato eseguito dagli agenti del Nucleo Mobilita’ Turistica mentre era impegnato in un servizio di controllo nel porto di Napoli: i poliziotti municipali hanno ritirato la licenza al tassista resosi responsabile della violazione delle norme del codice della strada sul servizio pubblico e di violazione di regolamento comunale per la disciplina degli autoservizi pubblici non di linea. Il fatto e’ sttao denunciato ieri pomeriggio, quando i vigili urbani sono stati avvicinati da un milanese che denunciava l’applicazione di una tariffa da lui ritenuta spropositata da parte di un tassista per il percorso Capodichino-Molo Beverello. Il turista ha raccontato di essere appena arrivato in aereo da Milano ed era diretto all’isola di Ischia, per una breve vacanza.

All’uscita dell’aeroporto, l’uomo, un 46enne, e’ salito a bordo di un taxi che era al punto si stazionamento ed ha chiesto di essere accompagnato al Molo Beverello, con tariffa predeterminata. Giunto a destinazione, il tassista (che non aveva azionato il tassametro per applicare la tariffa predeterminata) chiedeva al passeggero 35 euro per la corsa, rilasciando una ricevuta diversa da quella dovuta. Perplesso per un importo cosi’ alto, prima di imbarcarsi il milanese scattava una foto al taxi segnalando il fatto agli agenti municipali che, accertato che il prezzo della corsa doveva essere di 19 e non di 35 euro, e che dalla foto emergeva che il numero di corso pubblico fosse differente da quello indicato dal tassista sulla ricevuta, si mettevano sulle tracce del conducente, fermandolo poco dopo in aeroporto.

Fonte: www.agi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *