Questo articolo è stato letto 2 volte

Milano, cercasi comandante dei vigili. Lo stipendio base: quasi 140mila euro

L’attuale numero uno Mastrangelo è l’unico dirigente esterno nominato dalla Moratti ancora in carica: il suo contratto scade a ottobre. Gli emolumenti potranno essere integrati dalla giunta

Il Comune di Milano ha pubblicato sul suo sito Internet il bando per selezionare il successore di Tullio Mastrangelo a capo dei ‘ghisa’. Il nuovo comandante della polizia locale sarà scelto fra le candidature che arriveranno entro il 23 settembre. In carica dall’ottobre 2009, dopo le dimissioni del predecessore Emiliano Bezzon, Mastrangelo era stato l’unico dirigente esterno di Palazzo Marino nominato dalla precedente gunta  Moratti a passare indenne dalle revoche decise dall’amministrazione Pisapia. Il suo contratto è però in scadenza a ottobre.

Il bando, firmato dal direttore generale del Comune, Davide Corritore, prevede uno stipendio composto da una retribuzione tabellare di 43.625,66 euro, una retribuzione di posizione di 66.928,29 euro e una retribuzione di risultato pari a 26.771,32. Il trattamento economico “può essere integrato dalla giunta, con provvedimento motivato, da un’indennità ad personam, commisurata alla specifica qualificazione personale e culturale”, è scritto. Fra i requisiti ci sono la laurea, cinque anni di esperienza in funzioni dirigenziali analoghe e ottima conoscenza dell’inglese.

Fonte: milano.repubblica.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *