Questo articolo è stato letto 9 volte

Guida di un motociclo senza aver conseguito la patente. Quale è la sanzione accessoria speciale? Analisi di un possibile, quanto probabile ricorso. L’approfondimento a cura di G. Carmagnini

guida-di-un-motociclo-senza-aver-conseguito-la-patente-quale-la-sanzione-accessoria-speciale-analisi-di-un-possibile-quanto-probabile-ricorso-lapprofondimento-a-cura-di-g-carmagnini.jpg

A seguito dell’accertamento del reato di guida senza patente, commesso da un conducente di un motociclo di grossa cilindrata, una pattuglia applicava il sequestro del veicolo finalizzato alla confisca amministrativa, secondo la procedura di cui all’articolo 224-ter e dell’articolo 213 del codice della strada, in quanto applicabile.
Con ricorso in opposizione avverso il sequestro il ricorrente, seguito da un legale, sosteneva che avrebbe dovuto applicarsi il fermo amministrativo del motociclo in luogo della confisca e quindi del sequestro, trattandosi della prima violazione e non essendosi quindi verificata l’ipotesi della reiterazione biennale prevista dal comma 18 dell’articolo 116 come condizione perché si possa procedere alla confisca amministrativa del veicolo.

Leggi l’approfondimento a cura di Giuseppe Carmagnini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *