Questo articolo è stato letto 1 volte

Etilometro annullabile se si eccepisce la mancata informativa sul difensore

L’alcool test per individuare lo stato di ebbrezza costituisce “un atto urgente sulla stato delle persone”, ed è disciplinato dall’articolo 354 del ccp, al quale il difensore può assistere, in virtù del successivo articolo 356, senza però il diritto ad essere previamente avvisato del compimento dell’atto. Tuttavia, di questa facoltà la persona sottoposta alle indagini deve essere avvisata, anche se non è prevista la nomina di un difensore di ufficio. Mentre se difetta l’avvertimento si verifica una nullità, non assoluta ma di regime intermedio, la quale deve ritenersi sanata se non è dedotta prima del compimento dell’atto, oppure se ciò non è possibile, immediatamente dopo, ai sensi dell’articolo 182, comma 2, Cpp. Lo ha chiarito il tribunale di Cassino, con la sentenza, 14 luglio 2011 n. 334.

Il giudice ha anche chiarito che la confisca va revocata in quanto dagli atti redatti dalla Polizia Municipale non risulta in modo certo che il veicolo sia di proprietà del trasgressore.

Fonte: ilsole24ore.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *