Questo articolo è stato letto 0 volte

Multe con gli autovelox addio, arriva il “radar” amico dei conducenti

Non rileva le postazioni mobili e i tele laser, le più temute dagli automobilisti, ma è in grado di avvisarvi sull’approssimarsi di controlli fissi di velocità, indicando la velocità massima permessa e seguendo eventualmente il guidatore fino al completo rientro nel limite di velocità. La rivelazione degli autovelox è oggi presente anche sui navigatori satellitari di ultima generazione, ma questo apparecchio avvisa anche della presenza di controlli di velocità media (Tutor), calcolando quest’ultima in tempo reale e verificando che non si superino i limiti consentiti. Questo promette il Kermes Plus III, un piccolo radar in commercio anche in Italia. 

Si tratta, è bene precisarlo, di un dispositivo assolutamente legale, che ha pure l’omologazione Europea n° E11 10R-024583. Inoltre, avvisa il guidatore in caso ci si avvicini a zone a circolazione limitata e controllate da telecamere di sorveglianza. Avvisa inoltre sulla presenza di incroci regolati da semafori posti sotto il controllo di telecamere automatiche. Avvisa anche in caso di condizioni stradali avverse o di pericolo e offre funzionalità avanzate come l’indicazione delle coordinate geostazionarie, l’altitudine oppure la bussola. I costanti update del Database consentono di avere uno strumento sempre aggiornato, e in modo gratuito.
Quanto costa questo aggeggio? Se acquistato nei siti di shopping online il suo prezzo varia dai 140 ai 195 euro a seconda delle particolari offerte. Molto meno di una contravvenzione per aver superato i limiti di velocità insomma.

Fonte: stradafacendo.tgcom.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *