Questo articolo è stato letto 0 volte

Aci: «I comuni incassano dalle multe più di un miliardo di euro l’anno»

Chieste sanzioni contro gli enti locali che non reinvestono i soldi in progetti di sicurezza stradale

Dagli incassi delle multe i comuni hanno incamerato nel 2010 1 miliardo e 140 milioni di euro. Il dato, diffuso dall’Automobil Club Italiano al quarto «forum internazionale delle Polizie locali» in corso a Riva del Garda, si riferisce ai soli comuni capoluogo di provincia e non tiene quindi conto degli enti più piccoli per i quali autovelox e telecamere rappresentano una grande fonte di entrate.

«INVESTIRE IN SICUREZZA» – «Gli automobilisti si aspettano», dichiara Enrico Gelpi presidente dell’Aci, «che almeno 570 milioni di euro già nelle casse dei Comuni siano stanziati subito per una mobilità più sicura ed efficiente». L’auspicio dell’Automobil Club è che il Parlamento introduca misure sanzionatorie verso le amministrazioni inadempienti, ricordando che le amministrazioni locali hanno l’obbligo di destinare il 50% dei proventi delle contravvenzioni in progetti relativi alla sicurezza stradale. Secondo le stime dell’Aci, inoltre, le famiglie italiane spenderanno 170 miliardi di euro nel 2011 per l’automobile, fra tasse, accise e multe. «Una cifra insostenibile», ha aggiunto Gelpi,«per questo chiediamo al governo di sopprimere le più antiquate accise sulla benzina e trasformare il bollo auto in una tassa di circolazione, proporzionale ai chilometri percorsi e alle emissioni di CO2».

Fonte: motori.corriere.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *