Questo articolo è stato letto 0 volte

Napoli – Non solo strisce blu: arrivano quelle rosa per le donne incinte

Non solo strisce blu: in città ci saranno, in via sperimentale, anche le “strisce rose“, aree di sosta specifiche riservate alle donne incinte. L’iniziativa “Parcheggi Rosa”, nelle intenzioni dell’amministrazione comunale partenopea, vuole essere un progetto di mobilità solidale e sostenibile e di prevenzione per la salute delle donne e per il/la nascituro/a.

Nella città di Napoli la sperimentazione inizierà nelle zone delle Aziende ospedaliere e dei distretti sanitari dove maggiore è l’afflusso delle mamme in attesa per le periodiche visite di controllo. Successivamente l’iniziativa potrebbe ampliarsi e coinvolgere anche parcheggi nelle vicinanze di grandi catene di supermercati e centri commerciali.

Le nuove aree non avranno valore giuridico, non essendo previste dal Codice della Strada, ma saranno regolamentate dal senso civico. I parcheggi rosa per il rispetto per donne in stato di gravidanza sono istituiti dall’Assessorato alle Pari Opportunità e l’Assessorato alla Mobilità del Comune di Napoli in collaborazione con l‘Asl Na1 e l’Ordine dei Medici. Il Comune ha predisposto, infatti, all’interno delle aree di sosta tariffata, l’inserimento di alcune aree colorate con strisce rosa, in cui le donne in attesa potranno parcheggiare la propria autovettura.

Tutte le donne residenti nel Comune di Napoli, in stato di gravidanza, con disponibilità di autoveicolo proprio o concesso in uso, potranno così ottenere un Contrassegno Identificativo Temporaneo.

Il suddetto contrassegno sarà rilasciato all’avente diritto previa presentazione, all’Ufficio Centro Donna e Servizio Contrasto alla Povertà del Comune di Napoli, di richiesta scritta contenente le generalità complete del richiedente, la fotocopia autentica della patente di guida e la motivazione della richiesta, corredata di certificato medico di gravidanza (medico generico).

Fonte: www.napolitoday.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *