Questo articolo è stato letto 1 volte

“Usò l’auto di servizio per tornare a casa”. Il pm contro l’ex comandante dei vigili Boemi

Avrebbe utilizzato l’automobile di servizio per andare nella sua casa di Brescia. Con questa accusa – riferiscono le agenzie – il pubblico ministero ha chiesto di condannare la comandante della polizia municipale di Piacenza, già a capo dei vigili bresciani, Elsa Boemi.
La donna si è sempre dichiarata innocente e ha prodotto a sua difesa una lettera del sindaco di Piacenza in cui veniva autorizzata all’utilizzo del mezzo. La sentenza arriverà a dicembre.

Fonte: www.bsnews.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *