Questo articolo è stato letto 2 volte

Targhe alterne: ai fini sanzionatori è sufficiente che l’Ordinanza sia pubblicizzata con affissione all’albo Pretorio e a mezzo organi di stampa, oppure si devono apporre chiari cartelli?

targhe-alterne-ai-fini-sanzionatori-sufficiente-che-lordinanza-sia-pubblicizzata-con-affissione-allalbo-pretorio-e-a-mezzo-organi-di-stampa-oppure-si-devono-apporre-chiari-cartelli.jpg

ARGOMENTO

Targhe alterne e obbligo di segnaletica per indicare il provvedimento di limitazione della circolazione – sussiste (Titolo I)

QUESITO

Alcuni comuni si sono accordati (capofila la provincia d’appartenenza) individuando una stessa domenica ove limitare la circolazione a targhe alterne per motivi d’inquinamento (pari e dispari).
Ai fini sanzionatori è sufficiente che l’Ordinanza di ogni comune sia pubblicizzata con affissione all’albo Pretorio e a mezzo organi di stampa e televisivi (come sostenuto d’alcuni perchè il divieto non può essere programmato per tempo) oppure più opportunamente, è il mio pensiero, si devono apporre chiari cartelli ad inzio C.A. indicanti il divieto in atto, validità ecc. pena la nullità delle sanzioni elevate in caso di eventuale ricorso davanti al G.d.P.? 

Leggi la risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *