Questo articolo è stato letto 0 volte

L’agenzia per la sicurezza Usa «Cellulari in auto troppo pericolosi, vanno banditi»

Telefonate solo in caso d’emergenza, l’annuncio dopo un maxi tamponamento provocato da sms spediti al volante

NEW YORK – «L’America deve mettere al bando l’uso di telefoni cellulari e altri apparecchi elettronici durante la guida, salvo nei casi di reale emergenza». La raccomandazione viene dalla National Transportation Safety Board (Ntsb), agenzia governativa statunitense che si occupa delle indagini sugli incidenti nel settore dei trasporti. Pur non avendo il potere di imporre leggi, la Ntsb ha da sempre un peso importante tra i parlamentari del Congresso Usa.

«Se la sua raccomandazione verrà adottata dagli Stati», commenta a caldo la CNN, «presto assisteremo alla più radicale riforma delle regole stradali nella storia della telefonia mobile». In altre parole: siamo alla vigilia della messa al bando di ogni tipo di chiamata o sms da parte degli automobilisti alla guida, che presto potrebbero usare il telefono solo per comprovati casi di necessità.
L’annuncio – che non avrebbe effetto per gli apparecchi «a mano libera» – arriva dopo un’indagine della stessa Ntsb sul tamponamento a catena avvenuto in Missouri l’anno scorso, che costò la vita a due persone, provocando il ferimento di altre 38, tutti studenti liceali. Dall’indagine è risultato che l’incidente fu causato da un 19enne automobilista che ricevette e inviò ben 11 messaggi con il cellulare negli 11 minuti prima dello scontro del suo pick-up con uno scuolabus.

Fonte: motori.corriere.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *