Questo articolo è stato letto 2.954 volte

Targa prova: chi può utilizzarla?

targa_prova

La questione è nota: spesso ci si pone il problema di capire se la persona trovata alla guida di un veicolo in circolazione di prova, se non è il titolare della targa stessa, “sia un suo dipendente munito di apposita delega, ovvero un soggetto in rapporto di collaborazione funzionale con il titolare dell’autorizzazione, purché tale rapporto sia attestalo da idonea documentazione e il collaboratore sia munito di delega.”

 

Una nota azienda del settore, per la precisione la Fiat Group S.p.A., ha posto un quesito per capire se le autorizzazioni per la circolazione di prova a lei intestate in qualità di capo gruppo, potessero essere utilizzate anche da parte di dipendenti di una determinata impresa appartenente al gruppo (Fiat, Lancia, Alfa Romeo, Abarth, Fiat Professional).

 

Con Circolare del 12-12-2011 n. 300/A/9666/11/105/20/3 emanata dal Ministero dell’interno (Dipartimento della pubblica sicurezza, Direzione centrale per la polizia stradale, ferroviaria, delle comunicazioni e per i reparti speciali della polizia di Stato, Servizio polizia stradale), è stato chiarito che “l’azienda Fiat Group S.p.A., titolare dell’autorizzazione alla circolazione di prova, è formata da una pluralità di società con configurazione giuridico/patrimoniale autonoma (Lancia, Fiat, Alfa Romeo, Fiat Professional Abarth, ecc.), tuttavia parrebbe sussistere tra la società capogruppo e le società controllate/collegate quel rapporto di collaborazione funzionale previsto dal D.P.R. n. 474/2001 e che costituisce il presupposto per avvalersi dell’autorizzazione rilasciata alla Fiat Group S.p.A. anche da parte di dipendenti delle società controllate/collegate. In ogni caso, si ribadisce che il comma 4 dell’articolo 1 del più volte citato D.P.R. n. 474/2001, prescrive che tale rapporto sia attestato da idonea documentazione e il collaboratore sia munito di delega. Questo Servizio ritiene pertanto che possa darsi risposta affermativa al quesito posto, circa possibilità da parte di dipendenti di una determinata impresa di condurre veicoli in circolazione di prova con un’autorizzazione rilasciala alla società capo gruppo e muniti di delega da parte del titolare di quest’ultima.”

8 thoughts on “Targa prova: chi può utilizzarla?

    • Attenzione però che non ci si può allontanare dal veicolo poiche come dice la norma.
      cito:
      “…. espone posteriormente una targa, trasferibile da veicolo a veicolo insieme con la relativa autorizzazione”
      cito:”L’autorizzazione e’ utilizzabile per la circolazione di un solo veicolo per volta ed e’ tenuta a bordo dello stesso. Sul veicolo e’ presente il titolare dell’autorizzazione medesima o un suo dipendente munito di apposita delega ovvero un soggetto in rapporto di collaborazione… ecc ecc…”
      Appare quindi chiarissimo che si può sostare ma non scendere ed andare a afare la spesa…
      Infatto la targa va esposta esternamente e posteriormente, proprio perchè se non ci si allontana non la possono rubare..

  1. volevo sapere ma la targa di prova di un venditore auto vale anche su un’auto non intestata al proprietario della stessa (targa )

  2. Salve a tutti sper che qualcuno di voi possa aiutarmi
    ho la necessita di partire per le ferie con un auto a sette posti ma sprovvista di assicurazione che vorrei sosttuire con la targa prova di mia proprietà mi domandavo se ero passibile di sanzioninin caso mi dovessero fermare per stradabpreciso che sia la macchina chi la targa sono di ma proprieta grazie Paolo

  3. domanda: targa prova intestata a me che sono titolare della ditta individuale per commercio auto veicoli on line, può essere usata dal mio marito per spostare le macchine della ditta visto che non è obbligatorio che il titolare sia munito di patente guida.
    ps marito non lavora per la ditta
    esistono la delega dal ditta indiv. a privato??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *