Questo articolo è stato letto 1 volte

Milano – Granelli: “Polizia locale sempre più presente sul territorio”

moto_vigili_urbani

L’assessore: “La Polizia locale collabora in modo proficuo con le altre Forze dell’Ordine per contrastare i reati e tutelare la legalità”Milano, 29 dicembre 2011.

 

“Come ha sottolineato il Questore di Milano, l’aumento dei reati predatori è sicuramente legato alla grave crisi economica del Paese, la cui responsabilità pesa gravemente sul precedente governo Bossi-Berlusconi sostenuto in Parlamento proprio dall’onorevole De Corato”. Lo ha dichiarato l’assessore alla Sicurezza Marco Granelli, in relazione ai dati diffusi oggi dalla Questura di Milano.

 

“A Milano, con la Giunta Pisapia – ha proseguito Granelli – la Polizia locale collabora in modo proficuo con le altre Forze dell’Ordine per contrastare i reati e tutelare la legalità. Per farlo in maniera più efficace abbiamo aumentato di circa il 10% i mezzi della Polizia locale, passando da 302 a 322 auto e da 155 a 183 moto in dotazione. Abbiamo rafforzato i presidi, potenziando l’intervento nei luoghi di maggiore affollamento e rischio come le stazioni della metropolitana. Per la prima volta, oltre ai 30 vigili del nucleo specializzato, è attivo un presidio costante e fisso in 12 stazioni della MM, che vede impegnati Polizia locale, Polizia di Stato e Carabinieri, cosa mai avvenuta con le Giunte precedenti. I Vigili di quartiere sono 196 più 4 coordinatori, e saliranno a 350 con il nuovo anno. Tutti sono impiegati esclusivamente nelle attività legate alla sicurezza sul territorio, mentre ai tempi di De Corato erano destinati anche ad altre mansioni che, di fatto, riducevano l’efficacia della loro attività”.

 

“In tema di reati predatori vale la pena ricordare il recente successo della Polizia locale di Milano, che ha fatto arrestare e condannare 3 persone che gestivano un’organizzazione criminale con una decina di minori: una banda dedita ai piccoli furti segnalati proprio come reati in aumento. Inoltre la Polizia locale è particolarmente attiva nel contrasto all’abusivismo commerciale e alla contraffazione: nei giorni scorsi i commercianti di Buenos Aires hanno ringraziato ufficialmente l’Amministrazione comunale per essere riuscita ad allontanare gli abusivi che, da molti anni, continuavano a vendere merce contraffatta sul marciapiede davanti ai negozi. Un risultato mai raggiunto negli anni in cui De Corato era vice Sindaco e assessore alla Sicurezza, e che è stato molto apprezzato perché ha riportato legalità e decoro nel quartiere, oltre a una maggiore fiducia nelle Istituzioni. Parole simili sono state pronunciate ieri anche dai commercianti di piazza 25 aprile, che si sono complimentati per il contrasto alla microcriminalità effettuato dalla Polizia locale nelle ultime settimane”, ha concluso l’assessore Granelli, che ha aggiunto: “I dati diffusi oggi ci devono spronare a impegnarci sempre di più per la sicurezza dei cittadini”.

 

Fonte: www.comune.milano.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *