Questo articolo è stato letto 0 volte

Trecastagni – Un vigile multa il sindaco

sanzioni

Parcheggia la sua auto nello stallo a lui riservato davanti al municipio ma non espone il pass, dimenticato a casa, e, nonostante sia il sindaco viene multato da un vigile urbano che non riconosce la sua auto. Protagonista della vicenda – pubblicata stamane dal quotidiano “La Sicilia” di Catania – che ricorda il film ‘Il vigile’ con Alberto Sordi, è stato il primo cittadino di Trecastagni, paese alle falde dell’Etna, Giuseppe Messina. Messina non ha voluto usufruire della possibilità di annullare in autotutela il verbale, di 39 euro, e lo ha regolarmente pagato. Ha però ordinato al Comando dei Vigili Urbani di disporre una vettura riservata che ogni mattina lo prelevi a casa e lo porti in municipio per poi riaccompagnarlo nella sua abitazione al termine della giornata lavorativa.

 

“Ho voluto pagare – commenta Messina sulle pagine del quotidiano – perché non potevo tollerare che qualcuno potesse sostenere che in qualità di sindaco mi faccio annullare le multe. Quanto alle modalità dell’episodio, sono convinto che un po’ tutti in questo paese conoscano la mia vecchia ‘Lancia’. Certo, avevo però dimenticato il pass…”. “Sulla disposizione di utilizzare una vettura di servizio per gli spostamenti istituzionali – conclude Messina – vorrei ricordare che finora ho utilizzato la mia auto privata anche per recarmi in Prefettura per incontri che riguardano il Comune che amministro. D’ora in poi non sarà più così”.

 

Fonte: www.livesicilia.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *