Questo articolo è stato letto 1 volte

Marche – Latini presenta una proposta di legge per la disciplina della Polizia Municipale

polizia_locale2

Nel corso della Festa regionale della Polizia Municipale, tenutasi a Osimo, il consigliere regionale Dino Latini ha presentato la propria proposta di disciplina della polizia amministrativa delle Marche.

 

Il testo legislativo, articolato in cinque capi e venticinque articoli, è finalizzato alla  promozione di un sistema integrato di sicurezza e al conseguimento di una ordinata e civile convivenza nelle città del territorio regionale, anche con riguardo alla riduzione dei fenomeni di illegalità ed inciviltà diffusa.

 

E’ prevista una gestione integrata del territorio sia dal punto di vista del controllo e della gestione dell’emergenza sociale e sanitaria, della mobilità e della sicurezza, sia dei servizi per le vittime di reato e per la cittadinanza in genere; nonché attività di formazione specifica per gli operatori delle forze di polizia nazionale e locale e per gli operatori sociali.

 

Un apposito articolo prevede l’istituzione da parte della Regione della “Fondazione Marchigiana per le vittime dei reati”, che interviene con un apposito fondo, su richiesta dei Sindaci dei Comuni in cui è avvenuto un fatto criminoso, o dei Comuni di residenza delle vittime, al fine di limitare, nell’immediatezza del fatto, le situazioni di disagio che ne conseguono.

 

Gli enti locali, ad integrazione dell’esercizio delle funzioni di polizia locale loro attribuite, possono avvalersi di altre figure espressamente disciplinate dalla proposta di legge, quali soggetti appartenenti al mondo del volontariato, referenti per la sicurezza individuati dai gestori di locali ed organizzatori di eventi aperti al pubblico ed istituti di vigilanza privati.

 

Fonte: www.gomarche.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *