Questo articolo è stato letto 1 volte

Civitavecchia – Armi ai vigili urbani, Cisl e Uil: ‘Calma’

vigili_urbani_traffico

Fip Cisl e Uil Fpl si dichiarano contrarie all’ipotesi avanzata dal sindacato unitario Sulpm di dotare i vigili urbani delle armi dopo l’aggressione alla vigilessa Eleonora Gorla.

 

Esprimendo solidarietà alla collega sottolineano che quando si parla di questioni così complesse occorre aprire al più presto un tavolo serio, soprattutto sull’organico, l’organizzazione del lavoro e la sicurezza del personale dipendente.

 

Cisl e Uil sostengono poi di essere in attesa di una convocazione, da parte dell’Organo Competente, sulla deliberazione di Giunta Comunale inerente l’attribuzione dei gradi al personale classificato in categoria C e D in forza alla Polizia Locale. “In difetto e in caso di mancata convocazione nei tempi e nei modi – concludono – sarremo costretti a proclamare lo stato di agitazione di tutto il personale dipendente della Polizia Locale”.

 

Fonte: www.trcgiornale.it

Fonte:

One thought on “Civitavecchia – Armi ai vigili urbani, Cisl e Uil: ‘Calma’

  1. Non entro nel merito delle scelte della triplice sulla vicenda, quello che non mi spiego è perché s’interessino di Lavoratori che non rappresentano. Continuino ad occuparsi di amministrativi, che ancora credono in loro, e lascino i problemi della PM all’unico Sindacato che ci crede e tutela i Colleghi!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *