Questo articolo è stato letto 25 volte

Guida in stato di ebbrezza, omologazione etilometri, sanzioni, accertamento sintomatico, furto veicolo, responsabilità gestore parcheggio.
Si propongono sei utili sentenze in materia

guida-in-stato-di-ebbrezza-omologazione-etilometri-sanzioni-accertamento-sintomatico-furto-veicolo-responsabilit-gestore-parcheggio-si-propongono-sei-utili-sentenze-in-materia.jpg

Cassazione sez. IV Penale, 1/2/2012 n. 4402 – Guida in stato di ebbrezza – ricorso all’etilometro – accertamento valido – illecito amministrativo – irretroattività delle sanzioni

– Cassazione sez. IV Penale, 10/2/2012 n. 5404 – Soggetto in stato di ebbrezza al posto di guida di un veicolo in sosta con motore acceso – integra il reato di cui all’articolo 186 del codice della strada

Cassazione sez. IV Penale, 21/12/2011 n. 47492 – Si all’accertamento sintomatico ma la depenalizzazione dell’ebbrezza media comporta l’inapplicabilità di qualsiasi tipo di sanzione, anche amministrativa, se il fatto è stato commesso prima dell’entrata in vigore della legge 29 luglio 2010, n. 120, cioè, per la depenalizzazione, prima del 30 luglio 2010

Cassazione sez. IV Penale, 21/12/2011 n. 47493 – Etilometri e revisioni – verifiche alle quali gli etilometri devono essere sottoposti per poter essere omologati ed adoperati

Cassazione sez. IV Penale, 24/11/2011 n. 47808 – Guida in stato di ebbrezza – accertamento sintomatico – legittimità – depenalizzazione

Cassazione sez. Unite Civili, 28/6/2011 n. 14319 – Furto del veicolo nel parcheggio – esclusione della responsabilità del gestore dell’area

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *