Questo articolo è stato letto 0 volte

Colnago, il funerale va contromano: multati il parroco e l’agenzia funebre

vigili_urbani_traffico

Inflessibile, un giovane vigile della località brianzola ha prima tentato di bloccare il corteo e poi, incassato il rifiuto del sacerdote, ha raggiunto il cimitero per notificare il verbale.

 

Il corteo funebre procede contromano e il vigile multa parroco e agenzia funebre. Accade a Colnago, in Brianza, sul sagrato della chiesa di Sant”Alessandro, una centralissima via a senso unico. Fra lo stupore dei parenti del defunto e l”incredulità del prete, il battibecco inizia appena il feretro esce dalla chiesa. Don Maurizio Calzoni vuole portare il corteo al cimitero per la solita via. Anche se contro il Codice della strada, l”usanza locale è nota. Ma qui nasce la sfida con il ventenne agente appena assunto. Che non conosce la scorciatoia, imboccata in casino great britain barba ai divieti solo per accelerare i tempi.

I due discutono animatamente. A spuntarla è il prete, che riparte come se nulla fosse. Arrivati al cimitero e tumulata la bara, arriva la rappresaglia del vigile. Al parroco e agli uomini dell”agenzia funebre vengono chiesti i documenti per la sanzione. Il reverendo, però, ha lasciato a casa il portafogli con la carta d”identità e la faccenda – o meglio, il verbale – arriva in Comune.

 

Fonte: milano.repubblica.it

Fonte:

3 thoughts on “Colnago, il funerale va contromano: multati il parroco e l’agenzia funebre

  1. Invece glielo avrei fatto fare e avrei detto al prete che i prossimi funerali se li sarebbero fatti da soli.
    Ci sta il contromano e si fa sempre ma se un agente è li comanda lui sulla viabilità visto che se succede qualcosa è colpa sua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *