Questo articolo è stato letto 2 volte

Verona – Finanza e Vigili scoprono un mercato rionale abusivo

mercato

Una zona adibita a parcheggio nel quartiere di Golosine era stata trasformata in spazio di vendita senza alcuna autorizzazione. Sequestrati generi alimentari e decine di chili di sigarette di contrabbando.

 

Con un intervento congiunto la Guardia di Finanza e il Comando di Polizia municipale di Verona sono intervenuti nel quartiere di Golosine dove era stato allestito un vero e proprio «mercato rionale» privo di qualsiasi autorizzazione. L’operazione è scattata sabato scorso a seguito di accertamenti condotti dalle Fiamme Gialle e dai Vigili Urbani nelle settimane precedenti sull’area interessata dalle abusive attività commerciali; già dalle prime ore del mattino una zona di proprietà privata normalmente adibita a parcheggio era occupata da una decina circa di furgoni che trasportavano prevalentemente prodotti alimentari. Constatate diverse violazioni di natura amministrativa in materia di autorizzazioni all’esercizio delle attività di commercio ambulante.

Inoltre, ulteriori violazioni sono state accertate a carico di tre operatori, in tema di commercializzazione ed etichettatura di generi alimentari di diversa tipologia e confezionamento; sono state sequestrate circa 500 confezioni di prodotti alimentari, tra i quali carne, verdura e frutta fresca, scatolame vario di prodotti alimentari a lunga conservazione. La Gdf in uno dei furgoni, oltre a recuperare prodotti alimentari, ha trovato pneumatici e sedili di auto usati; occultati tra questi ultimi, sono stati rinvenuti alcuni borsoni contenenti tabacchi lavorati esteri di contrabbando per un totale di circa 12 chilogrammi immediatamente è scattato l’arresto del responsabile del reato di contrabbando aggravato con il sequestro delle sigarette e del mezzo di trasporto. Successivamente la perlustrazione approfondita dell’area ha portato ad individuare, occultati all’interno di due sacchi, ulteriori 20 chilogrammi di sigarette di contrabbando, poi sottoposte a sequestro.
E oggi è  stato processato per direttissima e condannato ad un anno e tre mesi di reclusione il cittadino moldavo arrestato con l’accusa di contrabbando durante un’operazione congiunta della Guardia di Finanza e della Polizia municipale. All’interno del furgone l’uomo nascondeva 12 chili di sigarette di contrabbando.

 

Fonte: www.larena.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *