Questo articolo è stato letto 1 volte

Termoli – Concorso per il comandante dei vigili urbani, presentato un esposto-denuncia in Procura

concorsi_pubblici

Il concorso per la selezione dell’incarico da comandante dei vigili urbani di Termoli finisce dritto in Procura.

 

E’ questa la decisione presa in ambito comunale, dopo che il Tar Molise ha respinto il ricorso del concorrente classificatosi al secondo posto nella gara espletata dalla vecchia amministrazione nel 2009.
La carenza di requisiti che si è registrata nel curriculum del vincitore (che ha prevalso al Tar perché il ricorrente ha impugnato l’atto sbagliato, come abbiamo avuto già modo di evidenziare in un precedente articolo) impedisce all’amministrazione Di Brino di potergli assegnare quel ruolo da dirigente per cui ha partecipato.

 

Ciononostante, visto che l’agente scelto di polizia municipale Antonio Valente, questo il nome del primo classificato alla selezione, continua a rivendicare l’inquadramento, non è rimasto altro che ripercorrere tutto l’iter amministrativo che ha portato alle determine dirigenziali che hanno sancito la sua vittoria, fino a evidenziare in un esposto-denuncia alcuni passaggi ritenuti poco chiari.

 

Per questa ragione, è stato formalizzato alla Procura della Repubblica di Larino un esposto-denuncia che mira a chiedere alla magistratura di far luce sull’interno concorso, per verificare la presenza di eventuali anomalie.

 

Fonte: www.termolionline.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *