Questo articolo è stato letto 0 volte

«Insegniamo alle donne straniere a pedalare per strada in bicicletta»

L’iniziativa di Centro interculturale donna e Arci. «Specie nel Nord Africa la bici non è molto diffusa. Usarla è occasione per valorizzare l’autonomia di queste persone»

ROVIGO – Imparare ad andare in bicicletta come occasione per le donne immigrate di rafforzare integrazione ed emancipazione. Per farlo a Rovigo, a partire dal prossimo aprile, verranno organizzati veri e propri corsi propedeutici di teoria e pratica, grazie alla collaborazione tra Centro interculturale donna del Comune e i comitati locali di Arci Solidarietà e Federazione italiana amici della bici (Fiab). «Specie nel Nord Africa, la bicicletta non è molto diffusa, soprattutto tra le donne – spiega Donata Tamburin Pavini, coordinatrice del Centro interculturale donna – insegnare a usarla è un’occasione per valorizzare l’autonomia di queste persone, offrendo loro uno strumento per conoscere e vivere meglio il territorio in cui abitano, rafforzando così il rapporto con gli altri cittadini».

Le lezioni teoriche, soprattutto rivolte alla conoscenza del codice della strada, verranno ospitate dal laboratorio Arci Solidarietà «La Formichina« nella centrale via Giordano Bruno, mentre quelle pratiche saranno organizzate in zone chiuse al traffico dai volontari Fiab. «Il Centro inteculturale donna è una dimostrazione di come il Comune possa cedere quote di “sovranità” alla società civile – sottolinea ancora Tamburin Pavini – la struttura, infatti, è gestita dalle associazioni e dai singoli che hanno messo a disposizione le loro competenze e volontà, favorendo la collaborazione fattiva tra persone di diverse nazionalità e culture».

Per contattare il Centro e prenotarsi, tra le altre cose, per i corsi per imparare ad andare in bicicletta si possono contattare i numeri telefonici 800/304271 e 0425/461021 o, ancora, inviare, una mail all’indirizzo cdonnaantiviolenza@comune.rovigo.it

Fonte: corrieredelveneto..it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *