Questo articolo è stato letto 0 volte

Jesi: per l’8 marzo tolleranza zero sulle “mimose abusive”

Cinque pattuglie di vigili urbani effettueranno “accurati controlli preventivi contro la vendita abusiva di mimose da parte di ambulanti non autorizzati”

La polizia municipale di Jesi ha disposto per la giornata di domani, in occasione della festa della donna, “accurati controlli preventivi contro la vendita abusiva di mimose da parte di ambulanti non autorizzati”. L’iniziativa interesserà l’intero territorio comunale e vedrà impegnate nei controlli due pattuglie di vigili urbani la mattina e tre nel pomeriggio (di ieri n.d.r.).

Il comune ha scelto la linea dura, anzi durissima: “Quanti saranno sorpresi a vendere il tradizionale fiore dell’8 marzo senza relativa autorizzazione verranno sanzionati secondo le disposizioni di legge. La decisione è stata assunta dal Comando di polizia municipale all’interno del programma di interventi contro le vendite abusive ed a tutela dei fiorai della città che, con regolare licenza e pagamento dei relativi oneri fiscali e tributari, si vedono fortemente penalizzati da questo tipo di concorrenza illegale verso la quale la polizia municipale sta rispondendo con tolleranza zero”.

Fonte: www.anconatoday.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *