Questo articolo è stato letto 41 volte

Matera – Ufficializzato il nome del nuovo comandante della Polizia Municipale

polizia_municipale2

A distanza di poco meno di due mesi dall’arresto di Franco Pepe, comandante della Polizia municipale di Matera ancora ai domiciliari, dal Comune di Matera giunge il nome di colui che lo ha sostituito. Si tratta Domenico Calia, Primo Dirigente attualmente in servizio presso la Polizia di Stato, che sarà operativo già dai prossimi giorni.

 

Si conclude, quindi, l’iter che ha visto il Palazzo di Città far fronte alla vicenda giudiziaria che ha coinvolto Pepe, già iniziato, qualche giorno dopo l’arresto, con l’affidamento degli incarichi dirigenziali comunali a lui facenti capo – Polizia locale, Commercio e Igiene – ad altre figure. Proprio oggi, poi, la Giunta comunale ha approvato le delibere per la rideterminazione del fondo di retribuzione di posizione e di risultato della dirigenza per il 2012 e il sistema di valutazione e graduazione delle posizioni dirigenziali, concludendo la fase progettuale di riorganizzazione degli uffici e dei servizi dell’ente locale.

 

Lo hanno annunciato il sindaco, Salvatore Adduce, e l’assessore al personale, Rocco Rivelli. Proprio quest’ultimo ha spiegato che, in ottemperanza alle “direttive dell’ex-ministro Brunetta, sono stati ridotti i settori, e quindi le posizioni dirigenziali, da 14 a 7, al fine di ridurre l’incidenza percentuale delle spese di personale rispetto al complesso delle spese correnti, attraverso la razionalizzazione e lo snellimento delle strutture burocratico-amministrative, anche attraverso accorpamenti di uffici. Tali adempimenti – ha concluso Rivelli – hanno determinato, tra l’altro, un riequilibrio di carichi tra le posizioni dirigenziali e nel contempo una economia in misura percentuale del 13,50% dell’importo complessivo del salario accessorio della dirigenza nel 2012”.

 

Fonte: www.trmtv.it

Fonte:

One thought on “Matera – Ufficializzato il nome del nuovo comandante della Polizia Municipale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *