Questo articolo è stato letto 0 volte

‘Guido io perché il mio amico sta male’, ma aveva la patente revocata

Denunciato un ecuadoriano fermato dalla Polizia municipale alla guida di un autocarro: la patente gli era stata revocata per gravi infrazioni al codice della strada. Le volanti hanno invece denunciato un romeno che girava con la patente falsa.

La Polizia Municipale nei giorni scorsi ha denunciato un uomo per guida con patente revocata. Alla richiesta del documento di guida, il conducente di un autocarro, un ecuadoriano di circa quarant’anni, ha dichiarato che il documento gli era stato ritirato, ma che si era messo alla guida perché la persona che era con lui si era sentita male.
Dopo una serie di accertamenti attraverso la centrale operativa, è risultato che la patente di guida era stata revocata dopo una serie di violazioni al Codice della strada di estrema gravità. L’uomo è stato quindi denunciato all’Autorità giudiziaria, e il veicolo è stato sottoposto a un fermo amministrativo di trenta giorni.

Sempre una pattuglia della Polizia Municipale è intervenuta in via Veneto per i rilievi di un incidente stradale tra una Fiat Punto e un’Alfa Romeo e uno dei due conducenti è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica. I due conducenti dei mezzi coinvolti sono stati, infatti, subito sottoposti alla prova dell’alcol test, in seguito alla quale, il trentenne romeno alla guida dell’Alfa Romeo, è risultato positivo, con un tasso alcolemico due volte superiore a quello consentito. Visto l’esito dei rilievi, gli è stata ritirata la patente di guida ed è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza.

Fonte: www.ilpiacenza.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *