Questo articolo è stato letto 3 volte

Lecco – Omissione di soccorso, un altro caso risolto dalla Polizia Locale

polizia_municipale

Il Comune di Lecco informa che nella giornata di domenica la Polizia Locale ha  fermato un cittadino lecchese (M.M., 62 anni) con l’accusa di omissione di soccorso e fuga, dopo un incidente stradale nel quale ha investito una signora a piedi (F.E, 67 anni residente a Lecco), mentre attraversava la strada. Il fatto è accaduto in Piazza Garibaldi, quando l’autovettura di M.M., effettuando una manovra di retromarcia, ha urtato la signora F.E. provocandone la caduta a terra e contusioni con prognosi di 6 giorni. L’automobilista si è poi allontanato omettendo di prestare soccorso e lasciare i propri dati, ai quali si è risaliti grazie ai rilievi effettuati dagli uomini della Polizia Locale e alle dichiarazioni dei testimoni.

 

Agli estremi della targa del veicolo si è arrivati mediante l’indagine tradizionale e l’acquisizione di prove testimoniali. Il lavoro congiunto di Polizia Locale e Questura di Lecco ha permesso di intercettare il veicolo coinvolto in Corso Carlo Alberto.

 

Al conducente è stata contestata la violazione di natura penale (denuncia a piede libero) “fuga in caso di incidente stradale con lesioni alla persona e omissione di soccorso alla persona ferita” (ex art. 189 c.1° e 6° ed art. 189 c. 1° e 7° del Codice della Strada). Al conducente è stata altresì elevata la sanzione amministrativa per omessa cautela in retromarcia e la richiesta di revisione della patente di guida.

 

Sono in corso ulteriori indagini per risalire all’esatta dinamica dei fatti da parte della pattuglia intervenuta, coordinata dal Commissario Aggiunto PL Lucia Panunzio.

 

Fonte: leccoprovincia.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *