Questo articolo è stato letto 8 volte

Prostituzione: Roma, 80 fermi della polizia municipale

traffico-roma

Una vasta operazione di contrasto alla prostituzione e’ stata effettuata nella notte tra venerdi’ e sabato dal Gruppo Sicurezza Sociale Urbana della Polizia Municipale. Quattordici le auto pattuglie impiegate, unitamente a tre moto e quattro furgoni trasporto per un totale di ottanta agenti impegnati, tra vigili in divisa e personale esterno. I controlli, iniziati nelle prime ore della sera, si sono protratti per tutta la notte nelle zone di via Togliatti, viale Marconi e Cristoforo Colombo.

 

Ottanta le prostitute fermate di cui 14 accompagnate al foto segnalamento. Una donna e’ stata trovata in possesso di un documento falso mentre due prostitute minorenni sono state accompagnate in un apposita struttura di sorveglianza.

 

”In mancanza, ancora, di una norma penale che definisca la prostituzione su strada come reato penale, cosi’ come richiesto dal sindaco Alemanno al Governo e Parlamento – dichiara Giorgio Ciardi, delegato del sindaco alla Sicurezza – continua l’attivita’ amministrativa di Roma Capitale sul fronte della difesa del decoro e della sorveglianza della citta’. L’impegno delle forze di controllo verra’ intensificato nei mesi a venire quando, con l’approssimarsi della stagione estiva, il fenomeno della prostituzione risulta ciclicamente in aumento”.

 

Fonte: www.liberoquotidiano.it

Fonte:

One thought on “Prostituzione: Roma, 80 fermi della polizia municipale

  1. Buonasera.
    Sono un residente di viale Guglielmo Marconi (vicinanze sede Università Roma Tre) e sono incappato casualmente nell’articolo qui sopra.
    Vorrei far notare che purtroppo la situazione in Viale Marconi e zone limitrofe sta diventando insostenibile !
    Non so quando sia stata effettuata l’operazione dei fermi da parte del corpo di polizia municipale, so solo che io dalle 20,30 in poi non vedo passare neanche una bicicletta delle forze dell’ordine deputate a rendere le zone in questione sicure e libere da questo degrado !!
    Ogni sera il quartiere è invaso da una moltitudine di prostitute che grazie anche alla scarsa illuminazione consumano rapporti con i clienti sui marciapiedi sotto le nostre abitazioni !!!!
    Non se ne può più… O aumentano i controlli (QUOTIDIANI) o dovremo occuparcene noi abitanti del quartiere!
    Nella speranza, in futuro, di poter uscire di casa o di poter invitare i nostri cari ed i nostri amici a cena senza avere il terrore che vengano fermati con una richiesta di prestazioni sessuali (è successo anche questo!!!) attendo qualche segnale da chi dovrebbe rendere la nostra, una vita normale !!!!
    Cordiali saluti.
    A.R.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *