Questo articolo è stato letto 3 volte

Termoli – Vigili urbani disposti a trasferirsi ‘cercasi’, parte la procedura di mobilità per 6 guardie

vigili_urbani_traffico

Il Comune di Termoli cerca altri sei vigili urbani, oltre al già operativo vice comandante Alessandra Marchetti, per colmare una parte dei vuoti apertisi in organico dopo il pensionamento di agenti negli ultimi anni.

 

Ad annunciarlo, a inizio marzo, era stato proprio il sindaco Basso Antonio Di Brino, nella conferenza stampa sul personale, in cui aveva fatto il punto della situazione sull’intera dotazione organica dell’ente.

In quell’occasione si era parlato appunto della necessità, visto anche l’approssimarsi della stagione estiva, che accresce servizi, turni e lavoro della polizia municipale, di procedere al reintegro di almeno sei o sette persone per non avere una coperta davvero striminzita per coprire le esigenze di un territorio vasto come quello termolese.

 

Ebbene, qualche giorno fa la proposta di avviare una procedura di mobilità interna per reperire almeno sei di questi vigili urbani nei meandri della pubblica amministrazione del Paese è stata approvata dall’esecutivo.

Un bando in cui si cercano guardie che vorranno trasferirsi a Termoli, proprio come fatto dalla dottoressa Marchetti.

 

Fonte: www.termolionline.it

Fonte:

2 thoughts on “Termoli – Vigili urbani disposti a trasferirsi ‘cercasi’, parte la procedura di mobilità per 6 guardie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *