Questo articolo è stato letto 1 volte

Roma – Arrestati i finti vigili del colpo a Piazza di Spagna

vigili_traffico_roma

Arrestati i rapinatori che lo scorso 19 dicembre hanno svaligiato la banca Unicredit in Piazza di Spagna, a Roma. Erano riusciti a portare via 236.000 euro.

 

Alla fine dopo tre mesi i rapinatori della banca Unicredit di Piazza di Spagna, a Roma,sono stati arrestati. Si tratta di quattro persone che il 19 dicembre scorso avevano rapinato una filiale della Unicredit travestendosi da vigili urbani, un colpo che fece sensazione anche a livello nazionale, finendo su tutti i Tg, e che fruttò alla banda criminale un bottino di circa 236.000 euro. I quattro arrestati sono Silvano L., un 50enne con precedenti per spaccio, ricettazione e rapina, Nicola P., un 55enne anch’esso con precedenti per evasione, furto, detenzione di armi e ricettazione; Claudio R. 50 enne con precedenti per banda armata, spaccio, resistenza a pubblico ufficiale, furto e rapina, e infine Walter F., 38enne, con precedenti per possesso illegale di armi.

 

A emettere l’ordinanza di arresto ci ha pensato il gip Cinzia Parasporo su richiesta del pm, all’interno dell’indagine denominata “I soliti ignoti”. Le forze dell’ordine sarebbero riuscte anche a recuperare parte del bottino, circa10.000 euro. La rapina alla filiale Unicredit era durata appena cinque minuti, ma i rapinatori erano stati immortalati in alcune delle immagini delle telecamere di sicurezza, e sono stati riconosciuti dalle autorità come volti giù noti alle forze dell’ordine come specialisti nelle rapine in banca. La polizia nel corso dei mesi ha visionato tutte le immagini delle telecamere interne ed esterne e ha poi proceduto a portare avanti indagini più approfondite sugli indagati. Grazie a queste indagini si è potuto appurare che i tre avrebbero agito grazie al prezioso aiuto di un complice esterno, già arrestato il 15 febbraio a Fregene per detenzione abusiva di armi. Nella sua casa erano stati rinvenuti gli abiti della polizia municipale utilizzati nella rapina e refurtiva di altri colpi. Ora la polizia si starebbe concentrando nell’individuare l’identità di altri due “pali” che avrebbero permesso ai rapinatori di dileguarsi il 19 dicembre da Piazza di Spagna.

 

Fonte: www.articolotre.com

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *