Questo articolo è stato letto 329 volte

Rinnovo patente dopo gli 80 anni: niente più visita in Commissione medica locale

rinnovo_patente

L’accertamento dei requisiti psico fisici per la conferma di validità del documento di guida dovrà essere effettuato, ogni due anni, presso i consueti medici abilitati previsti dal Codice della strada.

 

Rinnovo patente più semplice per chi ha superato gli 80 anni. Il nuovo decreto legge 9 febbraio 2012 n.5, in vigore dal 10 febbraio 2012, ha infatti eliminato l’obbligo di visita medica presso una Commissione medica locale.

Il provvedimento del Governo ripristina, per i patentati più anziani, le modalità di rinnovo del documento di guida valide prima delle modifiche introdotte dalla legge 29 luglio 2010 n.120 ed applicate dal 15 settembre 2010. Resta invece confermata la scadenza biennale del rinnovo.

 

D’ora in poi, quindi, i conducenti ultra ottantenni, per confermare la validità della patente di guida oppure del “patentino” per ciclomotori, dovranno effettuare, ogni due anni, l’accertamento dei requisiti psico fisici presso i consueti sanitari abilitati previsti dall’articolo 119 del Codice della strada, come, ad esempio, i medici delle sezioni di medicina legale delle Asl, gli ispettori medici delle Ferrovie dello Stato o i medici militari.

 

Decreto legge 9 febbraio 2012 n.5 – articolo 11 – commi 1, 2 ,3, 4
Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e sviluppo
Pubblicato su Gazzetta ufficiale 33 del 9-2-2012 – Suppl. Ordinario n.27
Estratto delle modifiche al Codice della strada relative al rinnovo patente per chi ha superato gli 80 anni


Codice della strada – articolo 115
Requisiti per la guida dei veicoli e la conduzione di animali
Prevedeva al comma 2-bis, ora abrogato, l’obbligo di visita medica di rinnovo in Commissione medica locale dopo gli 80 anni


Codice della strada – articolo 119
Requisiti fisici e psichici per il conseguimento della patente di guida
Indica, tra l’altro, i medici abilitati per la visita di rinnovo patente


Codice della strada – articolo 126
Durata e conferma della validità della patente di guida

5 thoughts on “Rinnovo patente dopo gli 80 anni: niente più visita in Commissione medica locale

  1. Pingback: Ottant’anni e non sentirli: rinnovo patente più semplice – Comuni.it - Servizi al cittadino e alle pubbliche amministrazioni

  2. Gentile Dott. Monti, Considerato l’eccellente dimostrazione di buon senso nel bandire la stoltezza del riferimento all’età anagrafica del soggetto ottantenne, che richiede il rinnovo della patente; considerato altresì la pur necessaria riduzione della validità del rinnovo, faccia la cortesia, dott. Monti di alleggerire le spese che il rinnovo comporta per chi deve necessariamente presentarsi alle CML. Costi che gravano su persone in gene già finanziariamente deboli. Grazie se lo farà.

  3. Buongiorno!
    potreste dirmi se il decreto legge 9 febbraio 2012 n.5 in materia di visita medica degli ottantenni è stato superato da altra norma del 2015? Io ,novantenne, non conoscendo la suddetta norma, mi sono sottoposto già lo scorso ottobre a visita del CML che mi aveva concesso patente BS per 6 mesi,guida solo diurna ed in città,) e lo scorso aprile ( risultato non idoneo ). Alla luce del decreto 2012 posso contestare il giudizio della CML e sottopormi a visita di un medico Legale come da d.l. 2012? Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *