Questo articolo è stato letto 0 volte

Rimini – Stato d’agitazione per la Municipale che attende ancora parte stipendio 2011

agenti_sanzioni

Ad indirlo CGIL CISL e SULPM che, in una nota, ricordano il garve disagio che stanno vivendo i lavoratori della Municipale “che si troveranno a breve ad attuare importanti forme di lotta al fine di vedersi riconoscere i mancati pagamenti di parte dello stipendio, per altro dovuto.”
Nel mirino dei sindacati il Commissario che ha retto il comune fino a qualche settimana fa che avrebbe risanato i problemi finanziari del comune anche “attraverso il taglio improprio degli stipendi dei lavoratori.” “La Polizia Municipale – si legge ancora – attende il pagamento di parte dello stipendio dovuto per il 2011, ed altre forme di salario accessorio sono state pressoché annullate a tutto il personale.”
I sindacati fanno appello ai candidati sindaco affinchè si esprimano in proposito annunciando anche che se non ci saranno proposte risolutive da parte della nuova amministrazione i lavoratori potrebbero aprire un contenzioso legale verso il Comune e verso la dirigenza ritenuta responsabile di gravi errori di gestione.

 

La Polizia Municipale di Coriano al momento ha organici ridotti ai minimi termini e si trova ad operare in turni, senza che gli venga corrisposta la dovuta indennità. “La Comandante del Corpo Unico di Riccione – Coriano – si legge nella nota – a colpi di Ordini di Servizio obbliga il personale a lavorare su turni senza che poi questa attività venga indennizzata, si richiedono turni festivi e serali senza applicare le norme del contatto nazionale di lavoro. Come è possibile che chi politicamente si trova nel ruolo di datore di lavoro e capo di una pubblica amministrazione, possa accettare questi abusi. Le scelte di chi ha gestito l’ Amministrazione comunale in questi ultimi periodi, hanno prodotto solo spese per l’ acquisto di costosi Autovelox, piuttosto che aumentare gli organici del Corpo ed organizzare il servizio per garantire sicurezza alla collettività, facendo gravare tutti i servizi correlati principalmente sulla locale Stazione dei Carabinieri. Noi ribadiamo che è ora di fare basta di preoccuparsi solo di attivare degli Autovelox per fare cassa. Il controllo del territorio e la sicurezza dei cittadini si basa sulla presenza in strada del personale in divisa, il cittadino deve essere tutelato, basta far cassa con le sanzioni, più sicurezza e più prevenzione.”

 

Fonte: www.newsrimini.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *