Questo articolo è stato letto 3 volte

Lonato, la Polizia Locale si dota di occhi elettronici per la sicurezza

telecamera

Nuove tecnologie consentiranno di garantire ancora meglio la sicurezza per la popolazione e sul territorio lonatese, ottimizzando le infrastrutture e i sistemi di controllo e tutelando gli agenti in servizio da eventuali aggressioni.

 

Si chiamano “sistemi scout” e a breve ne saranno dotate le auto e le pattuglie di controllo della Polizia Locale di Lonato del Garda. Il comando ha attivato le procedure per l’installazione, sui veicoli di servizio, di questi innovativi sistemi tecnologici per il controllo del territorio, in grado di supportare la pattuglia nell’attività di Polizia stradale. Nel rilevamento di infrazioni al codice della strada, in particolare per identificare veicoli in circolazione senza copertura assicurativa, e nell’attività di Polizia giudiziaria, consentendo di stanare eventuali veicoli rubati, saranno un ausilio importante.

I sistemi “scout” da un paio di anni sono già utilizzati dalla Polizia stradale e dalla Polizia penitenziaria. Il loro impiego andrà ora a supporto degli agenti della Locale e a beneficio dei cittadini di Lonato.

 

«In pratica – spiega il comandante della Polizia Locale di Lonato del Garda, commissario aggiunto Patrizio Tosoni – si tratta di sistemi muniti di telecamera e monitor, che riprenderanno l’esterno anteriore del veicolo di servizio, effettuando il rilievo automatico dei mezzi e delle targhe incrociate dalla pattuglia, attivando in automatico le verifiche rispetto all’assicurazione e andando direttamente a interrogare la banca dati dei veicoli rubati. Mediante questi sistemi, a bordo dell’auto, l’operatore potrà effettuare la ricerca di tutti i dati riferiti alla circolazione del mezzo oggetto di controllo e del suo conducente, effettuando la stampa diretta di verbali e altra documentazione del caso, grazie al collegamento a tastiera, pc e stampante, presenti nel veicolo. Il tutto sarà interconnesso alla centrale operativa consentendo l’invio immediato di rinforzi, se necessario».

In questa operazione sarà importante anche l’azione di sicurezza per il personale impiegato nei controlli stradali, infatti il sistema consentirà di video-rilevare eventuali aggressioni o reati messi in atto da utenti nei confronti degli operatori di Polizia, nello svolgimento delle attività di controllo.

 

Conclude il comandante Patrizio Tosoni: «Il sistema rientra nell’ambito del miglioramento delle infrastrutture e dei sistemi per il monitoraggio del territorio, ed è messo in campo dalle amministrazioni di Lonato del Garda e di Bedizzole. Riguarderà quindi l’intero Corpo di Polizia Locale, ovvero il Servizio associato di Lonato e Bedizzole, in quanto l’installazione degli scout avverrà sull’intera flotta di veicoli dei due comandi di Polizia».

 

Fonte: www.bsnews.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *