Questo articolo è stato letto 0 volte

I risultati del Piano Sicurezza stradale Roma Capitale-Fondazione Ania

Sono stati presentati nei giorni scorsi a Roma i risultati dell’intesa che ha contribuito a migliorare la sicurezza stradale della capitale.

Roma Capitale e Fondazione Ania hanno presentato in Campidoglio i risultati del Piano per la Sicurezza Stradale di Roma da loro attuato dopo la sottoscrizione di un protocollo d’intesa firmato il 1° ottobre 2008 e di un’ulteriore convenzione il 30 novembre 2010. Purtroppo, per una stortura tipicamente italiana che riguarda praticamente tutti le statistiche sull’incidentatltà stradale, sono stati forniti i dati Aci-Istat del 2010 mentre sarebbe già tempo, secondo il buon senso comune e sulla base di quanto avviene in altri Paesi, di comunicare quelli del 2011 che invece saranno resi noti l’anno prossimo.

MENO INCIDENTI, VITTIME E FERITI – Nel 2010, il numero di vittime della strada nella capitale è stato di 182 contro le 198 del 2009, con un calo dell’8,1%. I pedoni che hanno perso la vita sono stati 43, in calo del 33,8% rispetto ai 65 del 2009. Il calo registrato nel numero dei feriti, invece, è risultato più limitato: appena l’1,16%, con una diminuzione da 31.558 a 31.055. Nel 2010, la provincia di Roma ha pesato sull’intero Lazio per l’82,7% degli incidenti stradali, per il 64,7% delle vittime e per il 79,8% dei feriti.

ADEGUATI OLTRE 500 ATTRAVERSAMENTI – Proprio grazie a quanto stabilito dal protocollo d’intesa e dalla successiva convenzione, tra la fine del 2011 e l’inizio del 2012 sono stati rifatti oltre 250 attraversamenti pedonali in nove Municipi di Roma: I, IV, V, VII, IX, XV, XVI, XVIII e XIX. Questi interventi di ristrutturazione si sono aggiunti ai 274 già realizzati nel corso del 2010 per un totale, quindi, di oltre 500 attraversamenti ripristinati in base alle condizioni di sicurezza minime.

PER I BIMBI – L’incontro di Roma ha rappresentato l’occasione giusta per presentare un’ulteriore iniziativa congiunta di Roma Capitale e Ania Fondazione per la Sicurezza Stradale denominata Bimbi in Sicurezza. Grazie alla collaborazione di Postel e Anagrafe di Roma, a tutte le famiglie di neonati residenti nel territorio di Roma Capitale verrà inviato del materiale informativo che contiene le regole da seguire per trasportare correttamente i figli piccoli in auto, con la spiegazione degli articoli del Codice della Strada relativi a tale argomento. Sul pieghevole saranno inoltre illustrati i principali sistemi di ritenuta per il trasporto dei minori in auto, cioè seggiolini e riduttori.

Fonte: www.sicurauto.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *