Questo articolo è stato letto 5 volte

Disposizioni operative in caso di intestazione fittizia dei veicoli e cancellazione dai pubblici registri – procedure in vigore dal 7 giugno 2012. A cura di G. Carmagnini

disposizioni-operative-in-caso-di-intestazione-fittizia-dei-veicoli-e-cancellazione-dai-pubblici-registri-procedure-in-vigore-dal-7-giugno-2012-a-cura-di-g-carmagnini.jpg

Il Ministero dell’interno aveva illustrato (1) le novità introdotte dalla legge 29 luglio 2010, n. 120, al momento dell’entrata in vigore della stessa, senza altro specificare circa l’efficacia dell’articolo 94-bis, nelle more dell’emanazione delle disposizioni attuative.(2)
Con la nuova circolare del 14/5/2012, prot. n. 13245, il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti pare confermare l’applicabilità dell’articolo 94-bis del codice della strada, aggiunto dalla legge 24 luglio 2010, n. 120, al fine di limitare l’intestazione fittizia dei veicoli, pratica in uso per eludere la normativa fiscale o evitare l’applicazione di misure reali (pignoramento, fermo fiscale, confisca, etc.). Infatti, il precetto che apre il nuovo articolo vieta il rilascio della carta di circolazione o del certificato di circolazione del ciclomotore, quando risultano situazioni di intestazione o cointestazione simulate o che eludano, ovvero pregiudichino l’accertamento del responsabile della circolazione di un veicolo…

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *