Questo articolo è stato letto 0 volte

Montespertoli, indagato per peculato un dipendente del Comune

vigili_urbani_napoli

La procura ha deciso di intervenire dopo un’attenta e puntuale verifica preliminare dei vigili urbani le cui risultanze sono state trasmesse all’autorita’ giudiziaria.

Un dipendente comunale amministrativo che lavora al comando della polizia municipale di Montespertoli e’ indagato dalla procura della Repubblica di Firenze con l’accusa di peculato. In seguito ad alcune verifiche interne condotte dalla stessa polizia municipale ”sono emerse – si legge in una nota del Comune – gravi irregolarita’ contabili a carico dell’uomo la cui abitazione e’ stata perquisita insieme alla postazione di lavoro sequestrando materiale necessario allo svolgimento delle indagini”.

La procura ha deciso di intervenire dopo un’attenta e puntuale verifica preliminare dei vigili urbani le cui risultanze sono state trasmesse all’autorita’ giudiziaria.

”L’Amministrazione comunale di Montespertoli – si legge in una nota – sta vagliando tutte le possibilita’ previste dal contratto nazionale di lavoro per valutare al meglio le decisioni da attuare nei confronti del dipendente, che potrebbero andare dallo spostamento ad altro ufficio fino alla sospensione dal servizio”.

Il sindaco Giulio Mangani ha voluto ”ringraziare innanzitutto le forze dell’ordine ed in particolare la Polizia Municipale per il lavoro svolto fin qui, del quale sono stato costantemente tenuto informato sugli sviluppi. Le accuse mosse verso il dipendente sono molto gravi, e dovranno ovviamente essere provate. In tutta questa circostanza, l’interesse dell’Amministrazione e’ quello di fare chiarezza e perseguire fino in fondo i valori di legalita’, trasparenza e correttezza, su cui si basa l’azione del Comune, che valga sia per l’esterno che verso l’interno”.

Fonte:  www.lanazione.it

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *