Questo articolo è stato letto 1 volte

Torino – Le divise dei vigili urbani fatti da “schiavi”  cinesi

Scoperte a Torino due sartorie non in regola: i lavoratori asiatici erano sottoposti a condizioni di vita inumane. Divise della polizia municipale di Savona “made in Italy”, ma fatte dai cinesi. E fin qui non ci sarebbe niente di straordinario, non fosse per le condizioni di lavoro e di ricovero a cui erano sottoposti, scoperte in seguito a un blitz della sezione anticrimine della squadra mobile di Torino.

L’operazione è stata condotta nei giorni scorsi nella periferia del capoluogo piemontese, dove erano attive due sartorie completamente abusive in una palazzina a due piani, entrambi occupati da postazioni per il confezionamento di divise destinati ad enti pubblici. Gli uomini della polizia, affiancati dai carabinieri e dall’ispettorato del lavoro ne hanno contate 29 a un piano e 26 all’altro. Vi venivano confezionate divise per enti pubblici, e tra esse, appunto, anche quelle per i vigili urbani di Savona, commissionate da un’azienda torinese.

Fonte: edizioni.lastampa.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *