Questo articolo è stato letto 0 volte

Assicurazioni fantasma, estate bollente

Nelle ultime settimane, l’Isvap ha segnalato numerose Compagnie fantasma: truffe sempre più diaboliche.

NOMI ACCATTIVANTI – Solo per citare i due casi più clamorosi di giugno 2012, le truffe escogitate si sono basate su prezzi Rca ultra low cost, spesso con nomi di Assicurazioni che esistono davvero ma che non operano in Italia (anch’esse vittime del raggiro): tutti ingredienti per una trappola perfetta. Ma le frodi sono diventate ancora più diaboliche, infatti l’Isvap ha reso noto che sono stati segnalati casi di commercializzazione di polizze  contraffatte, per il tramite di un intermediario spagnolo Euro Broker Seguro, intestate La Parisienne: esiste una Compagnia assicurativa con la denominazione La Parisienne S.A. (ha sede legale in Francia) che, pur essendo abilitata ad operare in Italia in regime di libera prestazione di servizi nel ramo Rc auto, ha comunicato di non aver alcun rapporto con il menzionato broker e di non avere, alla data del 1° giugno 2012, alcun cliente in portafoglio. Si segnala inoltre che Euro Broker Seguro non è iscritto nel Registro degli intermediari. Al fine di verificare la veridicità delle singole polizze, è possibile rivolgersi al Rappresentante per la gestione sinistri in Italia di La Parisienne S.A., Coris Assistance 24ORE S.p.A, con sede in Milano, via Canonica 72, al numero telefonico 02 20564564 ed al seguente indirizzo email: 24hassistance@coris.it. Non solo: c’è pure la commercializzazione di polizze Rc auto contraffatte intestate alla società Usaa, Società che non rientra tra le compagnie autorizzate o, comunque, abilitate all’esercizio dell’attività assicurativa sul territorio della Repubblica italiana. La suddetta denominazione sociale è del tutto simile a quella della compagnia assicurativa di diritto inglese Usaa Limited, la quale, pur essendo abilitata a operare in Italia in regime di libera prestazione di servizi, anche nella responsabilità civile auto obbligatoria, ha comunicato che si sono verificati numerosi casi di commercializzate di polizze contraffatte la cui autenticità è stata disconosciuta dall’Impresa.

LA PIÙ RECENTE – A luglio, è stata segnalata la commercializzazione di polizze Rc auto false intestate Aska Insurance, che non rientra tra le Compagnie autorizzate all’esercizio dell’attività assicurativa sul territorio italiano. Si segnala, altresì, che tali polizze vengono rilasciate da unintermediario non meglio identificato, che si qualifica come Brokers Aska Insurance Assicurazioni e risponde all’utenza 800 960467 con la denominazione Brokers Insurance: non è iscritto nel registro unico degli intermediari. Più in generale, l’Isvap raccomanda sempre di verificare, prima della sottoscrizione dei contratti, che gli stessi siano emessi da imprese ed intermediari regolarmente autorizzati allo svolgimento dell’attività assicurativa, tramite la consultazione sul sito. I consumatori possono chiedere chiarimenti al numero verde 800 486661 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.30 oppure, negli altri orari, allo 06 421331. Occhio, chi circola con una Rca fantasma e causa un incidente, dovrà pagare i danni di tasca propria.

Fonte: www.sicurauto.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *