Questo articolo è stato letto 1 volte

Autovelox, multa annullata se il segnale è seminascosto

Basta con l`autovelox a sorpresa. Nel perseguire le violazioni al codice della strada il Comune o le altre amministrazioni non possono essere ispirati da una “logica patrimoniale captatoria”, come la Consulta definisce la necessità di incassare multe per far quadrare i conti (sentenza 24526/06). Il cartello che annuncia la presenza dello strumento elettronico di rilevamento deve essere ben visibile, altrimenti la sanzione amministrativa deve essere annullata.

E’ il caso del segnale seminascosto in curva: ad annullare la multa, stavolta, è il giudice di pace di Terni con la sentenza 762/12, pronunciata grazie al ricorso di un trasgressore nell’ambito di una controversia seguita da Confconsumatori. Sull’obbligo di segnalazione del controllo elettronico della velocità, le modifiche introdotte nel 2007 al codice della strada parlano chiaro: l’amministrazione deve indicare in maniera ben visibile la presenza delle postazioni di rilevamento.

In questo caso, i cartelli erano addirittura due, ma per il giudice di pace non erano abbastanza chiari da segnalare la prossimità dell’area-autovelox: il primo, quello classico con l’elmetto del vigile, era troppo vicino all’apparecchio per risultare adeguato; il secondo si trovava, invece, a distanza sufficiente ma alla fine di una curva coperta a destra, quando chi tiene il volante del mezzo è costretto a prestare l’attenzione di guida alla sua sinistra per controllare il diritto di precedenza.?? Soprattutto, il segnale risultava seminascosto dietro gli alberi e i pali dei lampioni dell’illuminazione pubblica.

Il Comune ha prodotto una documentazione dettagliata, fotografie comprese, per dimostrare di avere rispettato la legge. Invece, è emerso che l’amministrazione locale non aveva rispettato le norme di cui all’articolo 142, comma 6 bis, del Codice della strada. L’arteria “incriminata”, infatti, è piuttosto grande e trafficata e il regolamento del Cds impone che nelle strade con due corsie per ogni senso di marcia la segnalazione debba essere conseguente: serve la ripetizione dei cartelli sul lato sinistro o al di sopra della carreggiata.

Fonte: www.italiaoggi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *