Questo articolo è stato letto 1 volte

Il Comune istante dovrà valutare se la situazione conseguente alla definizione delle procedure di mobilità e alle regole del patto di stabilità siano o meno conformi ai parametri. Deliberazione Corte dei Conti – sez. regionale di controllo per la Lombardia 27/6/2012 n. 304/2012/PAR

il-comune-istante-dovr-valutare-se-la-situazione-conseguente-alla-definizione-delle-procedure-di-mobilit-e-alle-regole-del-patto-di-stabilit-siano-o-meno-conformi-ai-parametri.jpg

Vedi il testo della deliberazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *