Questo articolo è stato letto 4 volte

Ordinanze sindacali in tema di sicurezza urbana. Elementi innovativi in una sentenza dal T.A.R. lombardo. Approfondimento di E. Desii

ordinanze-sindacali-in-tema-di-sicurezza-urbana-elementi-innovativi-in-una-sentenza-dal-t-a-r-lombardo-approfondimento-di-e-desii.gif

(Polnews.it)

In materia di ordinanze sindacali sulla sicurezza urbana, la giurisprudenza amministrativa, soprattutto dopo l’intervento del giudice delle leggi in materia a (1), ha evidenziato un atteggiamento estremamente prudente, annullandone molte a fronte del mancato riscontro dei requisiti necessari per l’adozione di provvedimenti da classificare come contigibili ed urgenti. Percorrendo, dunque, esattamente la linea indicata dalla Corte costituzionale nella sentenza ricordata.
E’ possibile, adesso, leggere una pronuncia che contiene alcune riflessioni eterogenee nei confronti del sistema creato, nel 2008, dalla riforma dell’articolo 54 del testo unico degli enti locali e dal decreto del Ministro dell’Interno del 5 agosto di quell’anno. (2)
L’origine della vicenda processuale è rappresentata dall’ordinanza adottata dal Sindaco di Sarnico in data 29 ottobre 2010 la quale, per ragioni riconducibili al decoro urbano ed all’igiene pubblica, disciplina l’attività di distribuzione di volantini e altro materiale pubblicitario, vietandola in alcune casi, e le modalità di svolgimento della medesima. E’ inutile ricordare come tale forma di pubblicità, per la notevole quantità di materiale cartaceo di difficile raccolta che mette in circolazione e che facilmente si disperde, ha effetti importanti sul decoro e la pulizia dell’ambiente urbano, potendo, in ultima analisi, costituire anche una causa di degrado…

Continua a leggere 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *