Questo articolo è stato letto 5 volte

Inchiesta telelaser Pula, arrestato comandante Vigili urbani

Con lui ai domiciliari anche rappresentante società autovelox.

Svolta nell’inchiesta sul telelaser di Pula. Il gip di Cagliari, Cristina Ornano, ha disposto gli arresti domiciliari per il comandante della Polizia municipale di Pula, Ignazio Brancolini, e per Ferruccio Spiga, di Sestu, rappresentante della societa’ che gestisce le apparecchiature per il rilevamento elettronico della velocita’.

A far scattare l’indagine della Guardia di Finanza, coordinata dal pm Marco Cocco, erano state alcune segnalazioni degli automobilisti che avevano denunciato una serie di presunti abusi legati all’utilizzo dell’autovelox sulla Statale 125.(

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *