Questo articolo è stato letto 1 volte

Foggia – Stava regolando il traffico sulla A14, travolto e ucciso agente di polizia

traffico_autostrada

L’uomo era intervenuto in seguito al fumo di un incendio che aveva invaso la corsia: è morto sul colpo.

 

Un agente della polizia stradale, di Vasto, Maurizio Zanella di 50 anni, è morto mentre stava regolando il traffico sull’autostrada A14, tra Poggio Imperiale e Termoli, in provincia di Foggia. Secondo le prime informazioni l’agente, in servizio al distaccamento di Vasto Sud, stava regolando la viabilità in autostrada a causa del fumo di un incendio che aveva invaso la corsia: una Ford Focus non si è accorto della pattuglia travolgendo l’automobile di servizio e i due poliziotti. Uno di questi è stato preso in pieno ed è morto poco dopo.

 

INUTILI I SOCCORSI – Anche un vigile del fuoco del distaccamento di San Severo, che stava operando ai bordi dell’autostrada per l’incendio ha tentato di soccorrere il poliziotto: per lui non c’è stato nulla da fare.

 

IL CORDOGLIO – Il ministro dell’Interno, Annamaria Cancellieri, ha inviato un telegramma al Capo della polizia, Antonio Manganelli, nel quale ha espresso il proprio cordoglio ai familiari della vittima. È quanto si legge in una nota del Viminale.

 

Fonte:  www.ravenna24ore.it

 

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *