Questo articolo è stato letto 0 volte

Cinque stranieri denunciati per riciclaggio dalla polizia municipale di Vittoria

polizia_locale3

La polizia municipale ha denunciato all’autorità giudiziaria cinque immigrati con l’accusa di riciclaggio.

“Nell’ambito di un’intensa attività di monitoraggio del territorio, volta alla tutela dell’ambiente – ha detto il comandante Cosimo Costa – personale della Polizia municipale di Vittoria è intervenuto, ieri, in Via Generale Cascino, angolo Via Agnelli, dove era stata segnalata la presenza di una densa colonna di fumo proveniente da una ciminiera in disuso. Giunti sul posto, gli agenti hanno potuto verificare che il denso fumo era stato causato da un cittadino romeno, V.S. di 37 anni, che aveva appiccato il fuoco ad alcune matasse di rame per separare “l’oro rosso” dalla plastica di protezione per poi, verosimilmente, immetterlo nel mercato. All’interno di un casolare adiacente, dove nel contempo si erano nascoste altre quattro persone, fuggite all’arrivo della polizia municipale, veniva rinvenuta una grossa quantità di rame, di cui nessuno dei presenti sapeva giustificare sia la presenza, che la provenienza. Le persone rinvenute nel casolare erano tre romeni (due uomini e una donna) ed un tunisino: C.A. di 55 anni, M.L. e I.I. entrambi di 38 anni, rumeni, e Y.B.B.D. tunisino, di 43 anni. Veniva, quindi, informata la Procura di Ragusa dei risultati dell’attività posta in essere ed effettuato il sequestro del rame rinvenuto; i cinque elementi rinvenuti sul posto venivano denunciati a piede libero per riciclaggio”.

Fonte:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *