Questo articolo è stato letto 0 volte

Non è ammesso il ravvedimento in caso di omesso pagamento del corrispettivo della sosta. Risponde per il danno contabile al comune il concessionario che non proceda alla redazione dei verbali del codice della strada. Corte dei conti, sez. giurisd. Lazio 19/9/2012, n. 888

non-ammesso-il-ravvedimento-in-caso-di-omesso-pagamento-del-corrispettivo-della-sosta-risponde-per-il-danno-contabile-al-comune-il-concessionario-che-non-proceda-alla-redazione-dei-verbali-d.jpg

Non è ammesso il ravvedimento in caso di omesso pagamento del corrispettivo della sosta. Risponde per il danno contabile al comune il concessionario che non proceda alla redazione dei verbali del codice della strada a mezzo degli ausiliari, ammettendo il pagamento del corrispettivo della sosta entro un determinato periodo di tempo al fine di non applicare la sanzione prevista dal codice della strada a mezzo degli ausiliari, ammettendo il pagamento del corrispettivo della sosta entro un determinato periodo di tempo al fine di non applicare la sanzione prevista dal codice della strada.

Vedi il testo della sentenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *